×
ItalianoEnglishFrançaisDeutschEspañol

La storia della Bonfiglio è ricca di passione e si lega totalmente a quella della carriera del suo fondatore Giovani Bonfiglio .

Egli nasce da una famiglia di contadini originari di un paese di Parma nel 1950 e giovanissimo si trasferisce a Milano per studiare meccanica. In contemporanea lavora come operaio in varie aziende metalmeccaniche come tornitore per mantenersi . In un periodo storico come quello dei primi anni settanta , unito alle esperienze di vita di chi nasce lavorando la terra , forma un carattere duro e forte che caratterizza il Signor Bonfiglio Giovanni fino ai giorni odierni.

Sono gli anni ’70 , in Italia il problema del “non aver lavoro” non esiste e Giovanni Bonfiglio viene affascinato sempre di più dalla vendita tecnica e quindi inizia un percorso personale anche in altri settori non meccanici proprio con lo scopo di emergere .

Qui nasce la BRT , acronimo di Bonfiglio rappresentanze tecniche , fondata insieme al fratello. Come Brt , Bonfiglio prende sempre più piede nella meccanica , soprattutto quando riesce a reperire il mandato come rappresentante di zona Lombardia per la Moderna , azienda sita in Emilia Romagna dedita al lavaggio in primis del settore tessile per poi nel settore meccanico.

In questi anni , si può datare l’inizio primordiale di questa avventura con continua ancora oggi . In quell’ambiente Giovanni Bonfiglio entra sempre di più a contatto al settore meccanico / impiantistico del panorama industriale italiano .

Iniziano gli anni bui per la Moderna , anni bui per l’Italia basati su teorie ideologiche contro il lavoro. La Moderna si trasforma in una Cooperativa per poi chiudere definitivamente .

La BRT inizia a lavorare da sola , fino a quando a Bonfiglio Giovanni gli venne proposto di diventare socio di minoranza della MEMIT MACCHINE , azienda dedita alla costruzione d’impianti di lavaggio ad acqua e detergente , mercato sempre più in voga all’epoca , in un periodo dove si stava iniziando a dare un volto pulito ed ecologico all’industria produttiva.

Il crescete mercato degli impianti di lavaggio ad acqua , che stavano sul finire degli anni ’80 prendendo sempre più importanza , fece si che Giovanni Bonfiglio si orientò nello specializzarsi in quel settore diventandone uno dei padri fondatori , forte anche di progettisti anziani presenti nell’organico della Memit macchine.

L’avventura con la Memit macchine finisce , ma Bonfiglio Giovanni era oramai pronto per poter prendere al via la costruzioni d’impianti di lavaggio e forte dell’esperienza fatta , la BRT , che non si era mai sciolta , si trasforma in un’azienda costruttrice , diventando la Bonfiglio Giovanni .

 

Sono i primi anni ’80 , ed in Italia l’economia è positiva ed a poco a poco la Bonfiglio Giovanni , prende sempre più mercato forte anche del senso perfezionistico del proprio fondatore che cerca sempre di dare il meglio su un prodotto raffinato. Il prodotto viene sempre più apprezzato dalle grandi aziende e Bonfiglio Giovanni si rende conto che deve dare una svolta pensata al futuro .

Siamo negli anni ’90 , la Bonfiglio Giovanni si trasforma in Bonfiglio , con un ‘assetto societario da SRL, assetto che rimane ad oggi . In questo modo, con un atto di umiltà e generosità, ne viene dato un continuo agli eredi il proprio nome.

Forte dell’esperienza di Bonfiglio Giovanni , la Bonfiglio srl inizia a prendere piede anche all’estero , iniziando con la Francia , un paese che è sempre stato legato al signor Bonfiglio . Iniziano le prime collaborazioni specialmente nel mondo della centrifugazione e del trattamento termico

In questi anni iniziano le prime sperimentazioni nel mondo dell’automotive , con l’invenzione della macchina con il robot , nata in Bonfiglio e presentata a Parigi . Oltre a ciò , inizia il grade lavoro per la Germania nel mercato del trattamento termico .

Gli anni ’90 possiamo definirli come l’ascesa della ditta Bonfiglio e del signor Bonfiglio Giovanni, con l’acquisto dei capannoni , con riconoscimenti da parte della regione Lombardia , fino ad arrivare essere azienda portante dell’associazione di categoria , di cui il Signor Bonfiglio ne fu il presidente.

Arriviamo negli anni 2000 , bonfiglio inizia il processo di trasformazione in un gruppo industriale, composto da Tecnomacchine e Nuova Sara . la prima azienda dedica alla carpenteria , fondata sempre da Bonfiglio Giovanni mentre la seconda azienda storica nella costruzione di centrifughe ad oggi totalmente controllata dalla famiglia Bonfiglio.

Nel frattempo in quegli anni iniziano ad entrare in azienda i figli del signor Bonfiglio Giovanni , Bonfiglio Laura in primis e poi Bonfiglio Gianluca .

Nel 2008 inizia la grande crisi europea della meccanica , ma grazie all’impegno delle idee imprenditoriali del socio fondatore e della sua annuale esperienza , la Bonfigio srl , sopravvive , si rafforza , firma nuovi mercati ed alla ripresa del mercato il gruppo Bonfiglio si presenta più forte e coeso tanto a essere considerato un punto di riferimento .

Nel 2015 inizia a prendere piede una nuova avventura , nasce Bonfiglio Global Service , una branchia del settore dedito alle gestioni degli impianti di lavaggio .

Nel 2016 , vi è il passaggio di consegne al figlio Gianluca Bonfiglio , mentre la sorella Bonfiglio Laura si dedica sempre di più al mondo della centrifugazione, ma lo spirito e la caparbietà del socio Fondatore Bonfiglio Giovanni è dietro ai figli per poterli aiutare nel proprio futuro, e del suo Gruppo Bonfiglio .

TORNA SU